La sezione delle lingue vi consente di trasformare un sito realizzato con WordPress in un sito multilingue.

Per gestire le lingue andate su WPML->Lingue.

Lingue del sito

Scegliere le lingue del sito
Scegliere le lingue del sito

Quando configurate WPML per la prima volta, dovete scegliere la lingua del contenuto attuale. Successivamente, aggiungete altre lingue al sito. Potete sempre tornare indietro e aggiungere/rimuovere le lingue.

Se dovete utilizzare una lingua non presente nell’elenco, cliccate su “Modifica lingue” e createla.

Selettore di lingua

Per consentire ai visitatori di selezionare la lingua, potete aggiungere un selezionatore della lingua al vostro tema.

I selettori di lingua standard di WPML includono un elenco a discesa di lingue, un elenco di lingue per il testo a piè di pagina del sito e un selettore di lingua nel menu.

Abilitare il widget del selettore di lingua
Abilitare il widget del selettore di lingua

WPML può attivare automaticamente per voi il widget del selettore di lingua in una delle barre laterali.

Per informazioni complete sui diversi stili di selettori di lingua che potete aggiungere al vostro sito, consultate le opzioni del selettore di lingua.

In alternativa, potete aggiungerlo al vostro tema dalla schermata Widget o manualmente, utilizzando il seguente codice PHP:

<?php do_action('icl_language_selector'); ?>

Scegliere cosa visualizzare nel selettore di lingua

Potete scegliere cosa includere nel selettore di lingua. WPML può visualizzare la bandiera del Paese, il nome della lingua in lingua nativa e il nome della lingua nella lingua della pagina.

Inoltre, potete scegliere i colori di tutte le parti del selettore di lingua.

Opzioni del selettore di lingua

Ordine delle lingue

Potete controllare l’ordine di apparizione delle lingue nel selettore di lingua. Cercate Ordine lingue nella pagina Impostazioni lingue.

Per l'ordine delle lingue, trascinate e rilasciate l'interfaccia
Per l’ordine delle lingue, trascinate e rilasciate l’interfaccia

Nel vostro sito visualizzerete un elenco delle lingue. Per modificare l’ordine, trascinatele.

Nota: quando utilizzate un selettore di lingua a discesa, la prima lingua mostrata è sempre la lingua corrente. Le altre lingue verranno elencate nell’ordine impostato nell’elenco Ordine lingue.

Il selettore di lingua per il piè di pagina le visualizzerà sempre nell’ordine specificato.

Personalizzare i selettori di lingua

Ovviamente potete definire lo stile del selettore di lingua di WPML per farlo corrispondere al design del vostro sito. Inoltre, potete creare selettori di lingua personalizzati e aggiungerli al tema del sito.

Per modificare le bandiere che appaiono vicino alle lingue, cliccate su “Modifica lingue”. Potete scegliere una bandiera diversa dalla directory di installazione di WPML o caricarne una vostra.

Formato degli URL per le lingue

WPML vi consente di scegliere come organizzare i contenuti nelle diverse lingue. Potete scegliere tra:

  • Directory delle lingue (come wpml.org/es/ per lo spagnolo e wpml.org/de/ per il tedesco).
  • Domini diversi per lingua
  • Un parametro della lingua aggiunto all’URL

Affinché le directory delle lingue funzionino, la struttura dei permalink del vostro sito deve essere diversa da quella predefinita. Consigliamo di scegliere Anno/Mese/Nome.

Diversi domini per lingua richiedono di configurare le configurazioni del DNS e Apache del vostro server. Per visualizzare un tutorial completo, consultate le

FAQ sulla configurazione del server per le lingue in diversi domini.

Lingua di amministrazione

Normalmente la lingua predefinita corrisponde alla lingua di amministrazione. Per visualizzare l’area di amministrazione di WordPress in una lingua diversa, utilizzate le impostazioni Lingua di amministrazione.

I siti web che hanno molti autori che scrivono in lingue diverse potrebbero necessitare di una lingua di amministrazione diversa per ciascun utente. I singoli utenti possono selezionare la relativa lingua di amministrazione nella pagina del proprio profilo.

Per imparare a impostare la lingua di amministrazione predefinita del sito e una lingua di amministrazione diversa per utente, leggete Impostare la lingua di amministrazione di WordPress.