WPML vi consente di tradurre i contenuti di Customizer o diverse opzioni del tema come cursori, piè di pagina e widget.

A volte le stringhe derivanti da queste opzioni del tema non vengono visualizzate automaticamente per la traduzione. In tal caso dovete innanzitutto trovare le opzioni, renderle traducibili e poi tradurle.

Trovare le opzioni del tema e renderle traducibili

Per rendere le opzioni del tema traducibili andate su WPML > pagina String Translation e cliccate sull’opzione Translate texts in admin screens (Traduci i testi nelle schermate di amministrazione).

String Translation
Translate texts in admin screens (Traduci i testi nelle schermate di amministrazione)

Su questa pagina dovete trovare l’opzione giusta. Di solito le opzioni del tema vengono elencate da qualche parte sotto theme_mods_ {ThemeName}.

L’immagine seguente mostra un esempio, dove abbiamo cercato le opzioni del tema WP Real Estate Pro e le abbiamo trovate sotto WP Pro immobiliare 6_options.

String Translation
WP Pro Real Estate 6_options.

Le opzioni del tema sono presentate in una visualizzazione ad albero e all’interno, abbiamo trovato i cursori memorizzati sotto il nome ct_flex_slider. Abbiamo controllato tutti i titoli delle diapositive per renderli traducibili.

String Translation
Trovate il titolo del cursore nelle opzioni ct_flex_slider

Tradurre le opzioni del tema

Ora che le opzioni del tema sono contrassegnate come traducibili, appaiono su WPML>pagina String Translation. Le traducete come qualsiasi altra stringa.

String Translation
Traducete il titolo del cursore sulla pagina String Translation di WPML

L’immagine seguente mostra le nostre diapositive sul front-end dopo che abbiamo tradotto tutte le stringhe del titolo della diapositiva.

[Spagnolo] wpprorealestate6&wpml 2015-07-24 16-30-55
Titolo del cursore tradotto sul front-end

Altri tipi di opzioni di temi

Oltre alle diapositive potete utilizzare questo approccio per tradurre qualsiasi altra opzione del tema.

Ad esempio, di solito i widget personalizzati si trovano sotto le opzioni dal nome simile a widget_{widget_name}.

Tradurre le opzioni del tema direttamente sul pannello delle opzioni del tema

Potreste affrontare situazioni in cui è necessario assegnare un valore diverso per le opzioni del tema direttamente dal pannello delle opzioni. Questo è possibile con l’API di WPML a partire dalla versione 3.9.3, tuttavia, richiede l’aggiunta di codice e l’utilizzo della funzione wpml_multilingual_options.

Tradurre la vostra favicon

A partire da WordPress 4.3, WordPress ha implementato una funzione di icona del sito che abilita la favicon nel vostro sito web. Dovrete soltanto specificare un’immagine quadrata di almeno 512 pixel in larghezza e altezza dalla schermata Appearance (Aspetto) -> schermata Customize (Personalizza).

1. Cliccate su “Site Identity” (identità del sito) nel menu di Customizer. 2. Aggiungete o modificate una “Site Icon” (icona del sito).

Come puoi vedere, la Site Icon (icona del sito) è un’opzione di Customizer, quindi la sua traduzione non differisce dalle altre opzioni. Sostanzialmente prende l’ID dell’immagine che selezionate rendendola l’icona del sito e la utilizza per la visualizzazione sul front-end.

Per utilizzare immagini diverse come icone del sito in altre lingue, dovrete “tradurre” questo ID specificando gli ID immagine appropriati per questa opzione in altre lingue.

Facciamo questa operazione passo per passo!

Andate su WPML -> pagina String Translation e cliccate sul link Translate texts in admin screens (Traduci i testi nelle schermate di amministrazione) in fondo alla pagina. Nella pagina successiva scorrete verso il basso fino a trovare l’opzione site_icon. Selezionatela e cliccate sul pulsante Apply (Applica) per salvare le opzioni.

Attivazione della traduzione della stringa Site Icon (Icona del sito)
Attivazione della traduzione della stringa Site Icon (Icona del sito)

Ora, questa opzione è disponibile nel pannello di String Translation e dovrete tradurla. Per farlo dovrete aggiungere l’ID della vostra immagine che corrisponderà alla traduzione della favicon.

Il passaggio successivo consiste nell’ottenere l’ID dell’immagine. Per questo dovrete caricare una nuova immagine favicon sullla Dashboard (Bacheca) -> pagina Media Library (Libreria multimediale) . Quando posizionate la nuova immagine, potete visualizzare il suo ID sull’URL come visualizzato nell’immagine riportata di seguito.

Ricerca dell'ID dell'immagine che volete utilizzare come icona del sito per l'altra lingua
Ricerca dell’ID dell’immagine che volete utilizzare come icona del sito per l’altra lingua

In alternativa potete selezionarlo e prendere nota dell’ID dell’URL. Entrambi i metodi vanno benissimo e puntano allo stesso ID. Nel nostro esempio è 2217.

Infine andate su WPML –> pagina String Translation e selezionate il dominio admin_texts_site_icon domain utilizzando la ricerca in cima. Sotto questo dominio troverete la vostra site_icon. Traducetela aggiungendo l’ID o la nuova favicon.

Traduzione dell'ID di
Traduzione dell’ID di “site_icon” sulla pagina String Translation

Risoluzione dei problemi con il valore MaxInputVars

Se riscontrate un problema durante il salvataggio, potrebbe essere dovuto a un valore basso di MaxInputVars. Per verificare il valore minimo di MaxInputVars necessario per salvare la pagina, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Andate su WPML -> String Translation e aprite il link Translate texts in admin screens (Traduci i testi nelle schermate di amministrazione).
  2. Aprite la console del browser e andate alla scheda Console. Ogni browser ha un modo diverso per richiamare una console. In Google Chrome dovete premere F12 sulla tastiera e la scelta rapida di Mozilla Firefox è MAIUSC+CTRL+K.
  3. Inserite il comando jQuery('input').length nella scheda Console e premete INVIO.

Il valore restituito è il valore minimo MaxInputVars necessario per salvare la pagina.

Per aumentare il limite PHP per max_input_vars è necessario modificare o php.ini o il file .htaccess. Diciamo che volete aumentare il valore max_input_vars a 10000. Potreste optare per una delle seguenti azioni:

    • aggiungere la linea max_input_vars = 10000 a php.ini
    • aggiungere la linea php_value max_input_vars 10000 a .htaccess

Se non disponete dell’autorizzazione per modificare le impostazioni del server, potete chiedere al provider di hosting di aumentare il valore di MaxInputVars.

Se non potete aumentare il valore di MaxInputVars, potete aggiungere stringhe alla traduzione con il file wpml-config.xml.