Skip Navigation
Prima stesura
July 27, 2020
Updated
July 27, 2020

Quando installate WPML, ottenete più di 60 lingue preconfigurate pronte all’uso. Potete modificare questa tabella tramite la GUI di WPML e aggiungere le vostre lingue personalizzate.

Aggiunta delle vostre lingue utilizzando la GUI di WPML

Consultate le istruzioni del seguente video o leggete i dettagli in calce a esso.

Andate su WPML → Languages (Lingue) e cliccate sul link “Edit languages” (Modifica lingue).

Clicca per modificare le lingue
Clicca per modificare le lingue

Visualizzerete un elenco delle lingue nel vostro sito. Assomiglierà al seguente screenshot, ma con le lingue del vostro sito.

Lingue del vostro sito con dettagli tecnici
Lingue del tuo sito con dettagli tecnici

Per aggiungere la vostra lingua personalizzata cliccate sul pulsante “Add languages” (Aggiungi lingue). Apparirà una nuova riga simile a questa:

Aggiunta di una nuova lingua
Aggiunta di una nuova lingua

La lingua che aggiungete richiede le seguenti informazioni:

  • Language name (Nome della lingua): il nome che si desidera visualizzare nella GUI di WPML
  • Code (Codice): il nome per questa lingua nel database. Una volta impostato questo valore e aggiunto il contenuto, non dovreste mai modificarlo, altrimenti la lingua del contenuto andrà persa. Questo valore verrà utilizzato per gli URL della lingua. Ad esempio, http://wpml.org/es-mx/, http://wpml.org/?lang=es-mx, http://es-mx.wpml.org.
  • Translation (language) [Traduzione (lingua)]: il modo in cui verrà visualizzata questa lingua quando il sito ne visualizza un’altra
  • Flag (Bandiera): un file di immagine con la bandiera del Paese. WPML la utilizzerà nei selettori di lingua.
  • Default locale (Impostazioni locali predefinite): le impostazioni locali che saranno attive per questa lingua, per il caricamento delle traduzioni GetText.
  • Encode URLs (Codifica URL): sì/no, determina se gli URL in questa lingua sono codificati o se utilizzano caratteri ASCII (in caso di dubbi lasciate “no”).
  • Language tag (Tag della lingua): il codice che Google si aspetta per questa lingua. Il tag della lingua deve contenere le stesse informazioni del nome delle impostazioni locali, ma in un formato leggermente diverso. Se le impostazioni locali per il francese canadese sono fr_CA, il tag della lingua corrispondente sarebbe fr-ca. Al posto del trattino basso utilizzate un trattino e tutte le lettere devono essere minuscole.

Quando salvate una lingua, potrebbero essere visualizzati alcuni messaggi di convalida. Assicuratevi di visualizzare un messaggio di conferma e di escludere la presenza di messaggi di errore. Ad esempio, non potete aggiungere una nuova lingua con un codice di una lingua esistente nella tabella di WPML.


Modifica delle lingue direttamente nel database

Le informazioni sulla lingua di WPML vengono custodite in due tabelle:

  • wp_icl_languages: elenca le lingue
  • wp_icl_languages_translations: elenca le traduzioni dei nomi delle lingue

Se state manipolando le informazioni sulle lingue, assicuratevi che il codice della lingua che si sta aggiungendo al database non sia già utilizzato in queste tabelle.

wp_icl_languages

le colonne sono praticamente autoesplicative:

  • code: sarà la chiave della lingua (utilizzata negli URL e in tutto il resto)
  • major : significa che la lingua verrà visualizzata in alto nel pannello di selezione della lingua
  • active : significa che la lingua viene selezionata come lingua attiva o meno
  • default_locale: nome delle impostazioni locali da utilizzare nel caso in cui l’utente non ne specifichi esplicitamente una

Ogni riga rappresenta una lingua.

wp_icl_languages_translations

Questa tabella include le traduzioni dei nomi delle lingue, in modo che WPML possa visualizzare il nome della lingua nel selettore di lingua nella lingua corretta.

  • language_code: la lingua a cui ci riferiamo
  • display_language_code: la lingua in cui si trova il nome del “language_code”
  • name: nome per “language_code” nella lingua del “display_language_code”

Dovrebbe essere presente una riga per ogni combinazione di language_code / display_language_code per le lingue attive (tra cui le traduzioni di ogni lingua).

Per ogni nuova lingua aggiunta, le traduzioni della rispettiva lingua nelle lingue attive, le traduzioni delle lingue attive nella nuova lingua aggiunta e una traduzione della nuova lingua nella nuova lingua devono essere aggiunte a wp_icl_languages_translations.

wp_icl_flags

Indica quale immagine restituire per la bandiera della lingua.

  • lang_code: la lingua a cui corrisponde la bandiera
  • flag: il nome del file dell’immagine della bandiera
  • from_template: impostato su 1 significa che il file verrà caricato dalla cartella delle immagini/bandiere nella cartella del tema (altrimenti caricato dalla cartella delle bandiere del plug-in).

Dovrebbe esserci una voce per lingua.

Nota 1: dopo aver aggiunto i record in queste tabelle, consigliamo di salvare l’elenco delle lingue.

Nota 2: consigliamo inoltre di cancellare la cache interna di WPML per le lingue. Per farlo dovete eliminare il record da wp_options corrispondente a option_name=’_icl_cache’ .

Per mantenere queste personalizzazioni al momento dell’aggiornamento del plug-in, aggiungete il seguente pezzo di codice a wp-config.php o al vostro file functions.php nella cartella del tema:

define('ICL_PRESERVE_LANGUAGES_TRANSLATIONS', true);