Skip Navigation
Prima stesura
October 6, 2020
Updated
October 6, 2020

Il plug-in WP All Import vi permette di importare post, pagine, prodotti di WooCommerce e altri tipi di post personalizzati in massa dai file CSV. Potete anche importare contenuti in lingue diverse.

Plug-in richiesti

Per importare contenuti multilingue dovete aver installato quanto segue:

* Se volete importare i prodotti di WooCommerce, necessiterete anche del componente aggiuntivo di WooCommerce Pro.

Come importare i vostri contenuti multilingue

È importante seguire questo processo esatto quando importate post, pagine e prodotti di WooCommerce:

  1. Preparate i file CSV da importare
  2. Aggiungete un identificatore univoco
  3. Create le vostre tassonomie in WordPress
  4. Importate il file della lingua predefinita
  5. Importate il file della lingua secondaria

Questo articolo copre anche:

Preparazione dei file CSV

Create un foglio di calcolo per contenere i titoli e i contenuti dei post nella lingua predefinita e salvatelo come file CSV. Nominatelo in maniera significativa, in quanto vi aiuterà a identificare il file da un elenco più avanti nel processo:

Esempio di CSV nella lingua predefinita da importare
Esempio di CSV nella lingua predefinita da importare

Preparate fogli di lavoro separati per ogni lingua aggiuntiva:

Esempio di file CSV separato in una lingua secondaria
Esempio di file CSV separato in una lingua secondaria

Aggiunta di una colonna dell’identificatore univoco

Quando importate i file in un secondo momento, WP All Import necessiterà di un modo per abbinare i post in lingua predefinita alle loro traduzioni corrispondenti negli altri file.

Per farlo dovete specificare un identificatore univoco per ciascun post. Assegnate un numero ID a uno dei vostri post nella lingua predefinita. Poi utilizzate lo stesso numero ID per lo stesso post nei file della lingua secondaria. Guardando questo ID potrete capire quale post è la traduzione di un altro trovando lo stesso numero ID nei file.

Ad esempio, negli screenshot soprastanti potete vedere che “Hello World!” ha una traduzione polacca di “Witaj świecie!”, perché hanno lo stesso identificatore univoco.

Create le vostre tassonomie

Se state importando post con tassonomie (categorie, tag o tassonomie personalizzate), dovete creare le stesse identiche tassonomie del vostro sito di WordPress prima di importare i file del post. Potete farlo in due modi:

  1. Create i termini manualmente e traduceteli. Assicuratevi che i termini che create sia nella lingua predefinita che in quella secondaria corrispondano esattamente ai termini che utilizzate nei file CSV. Se avete molti termini da tradurre, potete .
  2. Importate i termini utilizzando WP All Import. Per farlo preparate i nuovi file CSV per importare le tassonomie e le relative traduzioni. Aggiungete la colonna dell’identificatore univoco a tutti i file CSV per collegare ciascun termine della tassonomia con la relativa traduzione. Potete seguire la guida di WP All Import sull’importazione di tassonomie, ma assicuratevi di impostare la lingua di importazione come descritto nella sezione più avanti in questo articolo.

Ogni volta che importate post con tassonomie, dovete creare prima i termini della tassonomia, poi importate i post. Una volta che i termini e le traduzioni della tassonomia esistono e corrispondono ai termini nel file CSV, WP Import riuscirà a impostare la tassonomia corretta per i post che importate.

Corrispondenza delle traduzioni della tassonomia dopo l’importazione

Come affermato in precedenza, consigliamo vivamente di creare i termini e le traduzioni della tassonomia prima di importare i file CSV. Se non create le tassonomie prima di importare i file CSV, i termini della tassonomia della lingua secondaria non verranno collegati come traduzioni dei termini della lingua predefinita. Dovrete modificare ciascuno dei termini della tassonomia tradotti per abbinarli al termine corretto della tassonomia della lingua predefinita.
Per farlo:

  1. Andate in Posts (Post) → Categories (Categorie) (o qualunque tipo di tassonomia stiate correggendo).
  2. Passate alla lingua secondaria utilizzando il selettore di lingua nella parte superiore della pagina.
  3. Modificate il termine della tassonomia che dovete correggere.
  4. Modifica di un termine di tassonomia in una lingua secondaria
    Modifica di un termine di tassonomia in una lingua secondaria
  5. Nella parte inferiore della pagina scegliete di quale termine della tassonomia della lingua predefinita il termine corrente è una traduzione.
Mappatura di un termine della tassonomia tradotto al suo valore di lingua predefinito
Mappatura di un termine della tassonomia tradotto al suo valore di lingua predefinito
Nota: i termini della tassonomia non devono mai avere lo stesso identico nome nelle lingue predefinite e secondarie. In caso contrario, l’importazione dei termini tradotti non funzionerà correttamente. Se i termini hanno lo stesso nome in più lingue, si consiglia di modificare i termini tradotti in qualcos’altro prima dell’importazione. Dopo l’importazione riuscita potete modificare nuovamente il termine tradotto in modo che corrisponda al termine della lingua predefinita.

Come importare i post

Una volta predisposte le tassonomie e le loro traduzioni, siete pronti per importare i file CSV. Assicuratevi di importare prima i file della lingua predefinita, seguiti dai file della lingua secondaria. Riassumeremo i passaggi di seguito. Per ulteriore documentazione dettagliata consultate l’articolo di WP All Import su come importare i file.

Innanzitutto, importate il file della lingua predefinita

Per importare il file della lingua predefinita:

  1. Andate in WP All Import → New Import (Nuova importazione) e cliccate su Upload a file (Carica un file) per aggiornare il file CSV della lingua predefinita. Scegliete se state caricando elementi nuovi o esistenti e quale tipo di elemento state importando.
  2. Nella schermata successiva potete rivedere ogni riga nel file CSV. Se è tutto corretto, cliccate su Continue to Step 3 (Passa alla fase 3).
  3. Mappate i titoli delle colonne dalla barra laterale destra ai campi corretti trascinandoli e rilasciandoli. Espandete i metabox di WPML All Import e scegliete la lingua predefinita. Poi cliccate su Continue to Step 4 (Passa alla fase 4).
  4. Mappatura dei campi della lingua predefinita nella procedura guidata di WP All Import
    Mappatura dei campi della lingua predefinita nella procedura guidata di WP All Import
  5. Mappate l’identificatore univoco sull’elemento corretto nel file CSV o XML. Cliccate su Continue (Continua) per visualizzare un riepilogo dell’importazione, poi cliccate su Confirm & Run Import (Conferma ed esegui importazione) per importare i post della lingua predefinita.
Impostazione del valore dell'identificatore univoco
Impostazione del valore dell’identificatore univoco

Poi importate il file della lingua secondaria

Ripetete il processo di importazione con il file della lingua secondaria, con alcune eccezioni:

  1. Nel metabox WPML All Import, scegliete la lingua secondaria corretta.
  2. Espandete la sezione Automatic Record Matching to Translate (Corrispondenza automatica dei record da tradurre) e selezionate il file utilizzato per importare i post della lingua predefinita.
  3. Trascinate il campo che state utilizzando come identificatore univoco nel campo Unique Identifier (Identificatore univoco). Questo campo e il campo Unique Identifier (Identificatore univoco) sulla prossima schermata devono essere identici a quelli scelti durante l’importazione della lingua predefinita.
Impostazione della lingua secondaria, dell'importazione dell'entità principale e dell'identificatore univoco
Impostazione della lingua secondaria, dell’importazione dell’entità principale e dell’identificatore univoco
Impostazione dello stesso identificatore univoco per la lingua secondaria
Impostazione dello stesso identificatore univoco per la lingua secondaria

Questa importazione creerà post nelle lingue secondarie e li collegherà come traduzioni della lingua predefinita.

Aggiunta di traduzioni quando il contenuto nella lingua predefinita esiste già sul sito

Poiché WP All Import si basa sull’identificatore univoco per collegare i post tradotti con il post della lingua predefinita corrispondente, non potete caricare il file della lingua secondaria per aggiungere traduzioni ai contenuti della lingua predefinita preesistenti. Se lo fate, WP All Import non saprà a quali post appartengono le traduzioni.

Per aggiungere traduzioni quando i contenuti della lingua predefinita esistono già sul sito:

  1. Esportate i contenuti della lingua predefinita utilizzando WP All Export.
  2. Modificate il CSV appena creato per aggiungere una colonna per l’identificatore univoco.
  3. Importate questo file della lingua predefinita con la nuova colonna, assicurandovi di utilizzare l’opzione Update (Aggiorna).

Una volta importato il file della lingua predefinita, potete continuare con il file della lingua secondaria come spiegato in precedenza.

Come importare i prodotti di WooCommerce

Potete importare semplici prodotti di WooCommerce seguendo il processo descritto sopra.

Se dovete importare prodotti variabili di WooCommerce, sono previsti alcuni passaggi aggiuntivi. Per istruzioni su come importare prodotti variabili di WooCommmerce seguite il tutorial di WP All Import. Non dimenticate di aggiungere la colonna per l’identificatore univoco!

Potete quindi importare le vostre traduzioni allo stesso modo, prestando molta attenzione alle considerazioni aggiuntive come indicato nel tutorial. Prima di importare i file CSV assicuratevi di creare tutti i termini e le traduzioni della tassonomia dei prodotti.

Come tradurre e importare le tassonomie dei prodotti

Potete creare le tassonomie dei prodotti nello stesso modo in cui create e traducete le tassonomie di post e pagine. Una volta create le tassonomie e le relative traduzioni, potete importare i prodotti.

Come importare manualmente prodotti con prezzi impostati per altre valute

Per importare prodotti con prezzi impostati manualmente per altre valute, assicuratevi di impostare i campi pertinenti nella sezione WooCommerce Add-On (Componenti aggiuntivi di WooCommerce) per importarli della lingua predefinita. Ciò include il prezzo normale e il prezzo di vendita.

Impostazione dei campi di importazione di WooCommerce

Affinché i prezzi impostati vengano visualizzati correttamente nelle pagine dei prodotti nella lingua secondaria, nell’importazione della lingua predefinita dovrete aggiungere anche i seguenti campi personalizzati. Nel nostro esempio abbiamo impostato manualmente i prezzi per i prodotti in euro. Pertanto abbiamo aggiunto i seguenti campi personalizzati:

  • _regular_price_EUR
  • _sale_price_EUR
  • _price_EUR
  • _sale_price_dates_to_EUR
  • _sale_price_dates_from_EUR
  • _wcml_schedule_EUR
  • _wcml_custom_prices_status
Aggiunta dei campi personalizzati

Come avrete notato, alcuni dei campi personalizzati hanno il suffisso _EUR. A seconda della valuta per la quale avete impostato i prezzi, dovete modificare questo suffisso affinché corrisponda al codice della valuta. Potete ottenere il codice di qualsiasi valuta navigando in WooCommerce → WooCommerce Multilingual. Andate sulla scheda Multi-currency (Multivaluta) e cliccate sul pulsante Add currency (Aggiungi valuta). Lì selezionate la valuta per ottenerne il codice.

Ottenimento del codice della valuta

Se state importando prodotti in più di una lingua e tutti hanno prezzi impostati manualmente per tutte le altre valute, assicuratevi di aggiungere campi personalizzati associati a tutti i suffissi di valuta.

Esportazione di post

WPML e WP All Import non hanno un’opzione di esportazione dei post da un’installazione di WordPress; questa funzione non fa parte di questi plug-in.

Si sconsiglia di utilizzare l’opzione standard di WordPress per esportare i contenuti in file XML (Tools (Strumenti) → Export (Esporta)). Dovrete dividere questi file in molti (uno per ogni lingua) e aggiungere un elemento XML con un ID gruppo di traduzione. I file XML non sono facili da modificare, pertanto potrebbe rivelarsi un processo lungo.

Se desiderate salvare un backup dei vostri post, vi consigliamo di utilizzare un plug-in di esportazione come WP CSV Exporter, WP CSV o WP All Export. Questi plug-in esportano file CSV, che semplificano la suddivisione dei file per lingua e aggiungono informazioni sull’ID del gruppo di traduzione.

Potete farlo manualmente. Tuttavia, se siete programmatori, potete analizzare quei file in PHP. Per ogni riga potete controllare la traduzione del post dato utilizzando il segno .

Importazione di un progetto di database personalizzato in WordPress

La migrazione da un database personalizzato con tabelle diverse a WordPress può essere un’attività impegnativa. Fortunatamente potete farlo utilizzando i plug-in di Toolset e WP All Import. Consultate la guida di Toolset sull’importazione di un database in WordPress. Il video seguente illustra in dettaglio il processo di migrazione:

Ottenere assistenza

Se avete bisogno di aiuto con WPML All Import, visitate il forum di assistenza di WPML.