Skip Navigation
Updated
November 9, 2020

Se state sviluppando un sito per un cliente, potete farlo con un translation manager. Si occuperà di tutto ciò che riguarda la traduzione. Tuttavia, potete ancora impedirgli di modificare altre parti cruciali del sito.

L’utilizzo del ruolo di Translation Manager è importante per due motivi:

  1. È il sito del vostro cliente e ne conoscerà al meglio i contenuti. Inoltre, non desidera dipendere da voi per la gestione delle traduzioni.
  2. I vostri clienti non sono sviluppatori di WordPress. È buona norma limitargli l’accesso da parti critiche dell’amministratore del sito. In questo modo vi prenderete cura del sistema e il translation manager si occuperà dei contenuti.

Configurare un translation manager

Per la prima volta potete creare i translation manager quando andate su WPML → pagina Translation Management. Verrà avviata la procedura guidata di Translation Management.

Impostazione di un translation manager utilizzando la procedura guidata di Translation Management
Impostazione di un translation manager utilizzando la procedura guidata di Translation Management

Inoltre potete aggiungere un translation manager andando su WPML → Translation Management e cliccando sulla scheda Translation Roles (Ruoli della traduzione).

Impostazione di un translation manager nelle impostazioni di Translation Roles (Ruoli della traduzione)
Impostazione di un translation manager nelle impostazioni di Translation Roles (Ruoli della traduzione)

Assicuratevi che l’utente selezionato per questo ruolo abbia almeno le autorizzazioni di livello Editor di WordPress.

Una volta creato un translation manager, potete configurarli per recevere le notifiche via e-mail quando viene completato un nuovo lavoro di traduzione.

Come utilizzare Translation Management

Avete completato la configurazione dei translation manager? Ora possono occuparsi di tutto ciò che concerne le traduzioni: