Abilitare la funzione di debug integrata in WordPress

WordPress include una modalità di debug che aiuta a rivelare i problemi PHP.

Per abilitarla, aprite il vostro file wp-config.php e cercate define(‘WP_DEBUG’, false);. Modificatelo in:

define('WP_DEBUG', true);

Per abilitare la registrazione degli errori su un file del server dovete aggiungere un’altra riga simile:

define( 'WP_DEBUG_LOG', true );

In questo caso gli errori verranno salvati su un file di registro debug.log all’interno di /wp-content/directory.

A seconda che vogliate solamente registrare gli errori o anche visualizzarli sullo sullo schermo, subito dopo la riga menzionata sopra dovrete avere anche questa riga:

define( 'WP_DEBUG_DISPLAY', true );

Il file wp-config.php si trova nella vostra directory principale di WordPress. È lo stesso file che contiene le impostazioni di configurazione del database. Per modificarlo dovrete accedere ad esso via FTP o SFTP.

Se aprite wp-config.php e le istruzioni di definizione non sono presenti, potete aggiungerle subito prima di questa riga:

/* That's all, stop editing! Happy blogging. */

Nota: visualizzerete tutto, non solo gli elementi collegati a WPML. Probabilmente includerà messaggi di altri plug-in, del vostro tema e a volte anche del nucleo di WordPress. Questo messaggio appare ovunque. A volte appare in alto a destra, ma potrebbe anche apparire al centro della pagina.

Come inviarci segnalazioni sui bug

Il nostro forum di assistenza tecnica è il posto migliore per l’invio di segnalazioni sui bug. Gli sviluppatori di WPML monitorano ogni post e rispondono rapidamente. Potete registrarvi per ricevere le notifiche via e-mail sui commenti del vostro thread e ricevere le nostre risposte quando sono disponibili.