Skip Navigation

Home » Documentazione di WPML » Progetti correlati » Utilizzare il plugin WPML All Import con WPML

WPML All Import – Importazione di contenuti multilingua per WordPress

Il Il componente aggiuntivo WPML All Import ti permette di importare contenuti multilingue con facilità. Supporta WP All Import e WP All Import Pro. Crea un file XML o CSV per ogni lingua e importa in WordPress direttamente dall’interfaccia drag-and-drop di WP All Import.

We have a better solution available!

We created a new and better plugin for exporting and importing multilingual content – WPML Export and Import.
It’s easier to use and works better with WP All Import.

Con WPML All Import, puoi…

Importa prodotti WooCommerce semplici e variabili in diverse lingue

Importa in massa post, pagine, tipi di entrata personalizzati, tassonomie, media e campi personalizzati in più lingue.

Importa i tuoi contenuti multilingue senza problemi dall’interfaccia di WP All Import

Collega i file di importazione multilingue in modo che il contenuto della lingua di default e le traduzioni siano correttamente abbinate dopo l’importazione

Importa i prodotti e le loro traduzioni con i prezzi impostati manualmente per le altre valute

Utilizza qualsiasi XML, CSV o foglio di calcolo per importare contenuti multilingue su WordPress

In questa pagina:

Come iniziare

Iniziate installando e attivando i seguenti plugin:

  • WP All Import plugin
  • Il plugin principale WPML e il componente aggiuntivo Traduzione di stringhe
  • WPML All Import add-on (disponibile nella pagina Download di WPML )

Se si desidera importare i prodotti di WooCommerce, sono necessari anche i seguenti elementi:

Sei nuovo di WPML? Consultate la nostra Guida introduttiva. Il programma illustra rapidamente le diverse opzioni di traduzione che si possono utilizzare.

Utilizzare WP All Import con WPML

L’utilizzo del plugin WP All Import con WPML dipende dal contenuto che si sta importando. Avete due opzioni:

Opzione 1Importa i contenuti in una sola lingua ( quella di default). Poi, traducetelo.

Opzione 2Importa i contenuti nelle lingue default e secondarie.

Nelle sezioni che seguono, esaminiamo queste due opzioni in modo più dettagliato.

Importazione di contenuti in una lingua

Per importare contenuti in una lingua (la lingua predefinita del sito) è sufficiente seguire alcuni semplici passaggi:

  1. Creare un foglio di calcolo contenente i titoli e i contenuti dei post in lingua predefinita. Salvare il file come file CSV o XML.
  2. Vai su Tutte le importazioni → Nuova importazione e carica il file di importazione di WordPress.
  3. Al punto 3, espandi la sezione Configura impostazioni avanzate e disattiva l’opzione per aumentare la velocità del processo di importazione. Puoi farlo deselezionando la casella accanto a Aumenta la velocità disabilitando le chiamate do_action in wp_insert_post durante l’importazione.
  4. Confermare ed eseguire il processo di importazione.

Ecco fatto! Ora non resta che configurare WPML e scegliere un’opzione di traduzione per i contenuti appena importati:

  • La modalità Traduci tutto automaticamente traduce automaticamente tutti i contenuti del tuo sito. È possibile scegliere di rivedere le traduzioni prima o dopo la pubblicazione.
  • La modalità Traduci ciò che scegli ti permette di decidere quali contenuti tradurre e chi li tradurrà. È possibile tradurre i contenuti da soli o scegliere di tradurre automaticamente contenuti specifici. In alternativa, potete inviare il lavoro di traduzione a traduttori o servizi di traduzione.

Importare contenuti in più lingue

Se si desidera importare contenuti nella lingua predefinita e in una o più lingue secondarie, è necessario seguire un flusso di lavoro specifico. Questo include la corretta preparazione del contenuto multilingue per l’importazione. È quindi necessario importare separatamente i file delle lingue predefinite e secondarie.

Una volta importate le traduzioni, potrai modificarle solo manualmente nell’editor nativo di WordPress.

Se si cerca di modificare queste traduzioni nell’Editor avanzato delle traduzioni, si vedranno celle vuote. Questo perché l’Editor di traduzione avanzato si basa sulla memoria di traduzione. Non può “vedere” le traduzioni importate o create manualmente.

Continua a leggere Importare contenuti in più lingue.

Esportazione di messaggi

WPML e WP All Import non hanno un’opzione per esportare i post da un’installazione di WordPress.

Non consigliamo di utilizzare l’opzione standard di WordPress per esportare i contenuti in file XML(Strumenti → Esporta). Dovrete dividere questi file in molti (uno per ogni lingua). Quindi, si dovrà aggiungere un elemento XML con l’ID del gruppo di traduzione. I file XML non sono facili da modificare, quindi il processo può essere lungo.

Se vuoi salvare un backup dei tuoi post, ti consigliamo di utilizzare un plugin di esportazione come WP All Export. Questi plugin esportano file CSV che facilitano la suddivisione dei file per lingua e aggiungono informazioni sull’ID del gruppo di traduzione.

È possibile farlo manualmente o, se si è programmatori, analizzare questi file in PHP. Per ogni riga, puoi verificare la traduzione del post in questione utilizzando il filtro wpml_object_id.

Ottenere aiuto

Se hai bisogno di aiuto per utilizzare WPML All Import, visita il forum di supporto di WPML.

Utilizzare il plugin WPML All Import con WPML
Updated
Marzo 14, 2024