Skip Navigation

WPML include il suo processo automatico di installazione e aggiornamento. Dopo aver installato una volta il plug-in base di WPML, potete installare automaticamente i suoi componenti e ricevere gli aggiornamenti direttamente nell’area di amministrazione di WordPress.

In questo articolo

  1. Accedete al vostro account di WPML.org.
  2. Andate alla sezione Download.
    Link per il download di WPML
    Link per il download di WPML
  3. Scaricate i componenti principali di WPML: il plug-in fondamentale di WPML, String Translation, Translation Management e Media Translation. Riceverete un file zip per ognuno dei componenti di WPML.
    Download dei componenti di WPML
  4. Accedete al vostro sito e nell’area di amministrazione di WordPress andate alla pagina Plugins (Plug-in) e cliccate su Add New (Aggiungi nuovo). Sulla pagina Add Plugins (Aggiungi plug-in) cliccate su Upload Plugin, (Carica plug-in), selezionate i file zip scaricati e cliccate su Install Now (Installa ora).
    Aggiornamento del file ZIP

    In alternativa, se non potete caricare i file ZIP direttamente su WordPress:

    • Decomprimete ciascun file. Verrà creata una directory.
    • Caricate le directory decompresse nella directory .. /wp-content/plugins del vostro sito.
  5. Tornate alla pagina Plugins (Plug-in) e attivate i plug-in appena aggiunti/caricati.
  6. Per aggiungere le lingue al vostro sito, seguite l’installazione guidata di WPML.

Avete completato la prima installazione? Continuate a leggere per informazioni sulla registrazione di WPML per ricevere aggiornamenti automatici alle versioni future.

Registrazione di WPML per ricevere aggiornamenti automatici

La registrazione di WPML vi permette di ricevere gli aggiornamenti automatici direttamente nell’area di amministrazione di WordPress. Una volta registrato WPML, gli aggiornamenti per WPML appariranno esattamente come gli aggiornamenti dei plug-in provenienti da wordpress.org.

Per poter ricevere questi aggiornamenti dovrete registrare WPML su ogni sito su cui lo eseguite. A seconda del tipo di account di WPML che acquistate, potrete installarlo su un diverso numero di siti:

Per registrare WPML, andate alla pagina the Plugins (Plug-in) nell’area di amministrazione di WordPress. Visualizzerete un messaggio che vi chiede di registrare WPML con un link alla pagina di registrazione.

Messaggio di registrazione sulla pagina di amministrazione dei plug-in
Messaggio di registrazione sulla pagina di amministrazione dei plug-in

* Non visualizzate il link di registrazione per WPML? Significa che state utilizzando una versione precedente che non lo prevedeva ancora. Non preoccupatevi, scaricate e installate manualmente WPML dal vostro account di wpml.org. Dovrete farlo soltanto una volta. I prossimi aggiornamenti arriveranno automaticamente.

In alternativa potete cliccare sul pulsante Add New (Aggiungi nuovo) in cima alla pagina Plugins (Plug-in), quindi cliccate sulla scheda Commercial (Commerciali).

Seguite il link per acquistare/registrarvi e visualizzerete la casella delle info di WPML:

Opzioni di acquisto e registrazione
Opzioni di acquisto e registrazione

Se non avete ancora acquistato WPML,per accedere alla pagina di acquisto cliccate sul pacchetto che desiderate installare.

Se avete un account di WPML, cliccate su Il tuo account. Questo vi porterà al vostro account e a registrare automaticamente il vostro sito. Dovrete confermare l’aggiunta di questo sito.

Cliccate per registrare questo sito
Cliccate per registrare automaticamente il vostro sito

Poi visualizzerete la chiave per attivare WPML sul sito. Copiate la chiave del sito. Potete selezionarla cliccando due volte sul testo e copiandolo negli appunti (CTRL+C).

La chiave del sito è pronta. Copiatela in modo da poterla incollare in WordPress.
La chiave del sito è pronta. Copiatela in modo da poterla incollare in WordPress.

Ora tornate al vostro sito di WordPress e inserite questa chiave del sito. Per completare la registrazione cliccate su OK.

Per completare la registrazione, incollate la chiave del sito e cliccate su OK.
Per completare la registrazione, incollate la chiave del sito e cliccate su OK.

Visualizzerete un elenco dei componenti di WPML che potrete installare.

Installate i componenti di WPML aggiuntivi
Installate i componenti di WPML aggiuntivi

Selezionate le caselle di controllo accanto ai componenti necessari. Se volete attivare subito anche i plug-in, selezionate la casella di controllo Activate after download (Attiva dopo il download). Poi cliccate sul pulsante Download (Scarica). Se non scegliete l’opzione di attivazione, questi componenti veranno scaricati e installati sul vostro sito di WordPress e potrete attivarli in seguito dalla pagina Plugins (Plug-in).

D’ora in poi riceverete automaticamente gli aggiornamenti di WPML e dei suoi componenti sul sito appena registrato.

FAQ sulla registrazione

Su quanti siti posso registrare WPML?

Questo dipende dal tipo di account di WPML acquistato. Multilingual Blog permette di registrare 1 sito, Multilingual CMS 3 siti e Multilingual Agency un numero illimitato di siti.

Gli altri possono riutilizzare le mie chiavi dei siti per registrare WPML su altri siti web?

No, ciascuna chiave del sito è unica per il sito web registrato.

Posso interrompere gli aggiornamenti automatici per un sito?

Potete controllare quali siti possono ricevere aggiornamenti automatici dal vostro account. Potete sempre visitare “I miei siti” ed eliminare le chiavi dei siti.

Cosa devo fare quando cambia l’URL del sito?

Quando si spostano dei siti (succede quando si passa dallo sviluppo alla produzione), ottengono un nuovo URL della pagina iniziale. Per continuare a ricevere gli aggiornamenti per WPML dovrete registrare nuovamente il sito. Se avete spostato il sito copiando il database, andate su Plugins (Plug-in) → Add new (Aggiungi nuovo) → Commercial (Commerciale) e cliicate su Unregister WPML from this site (Annulla la registrazione di WPML da questo sito).

Annullate la registrazione di WPML
Annullate la registrazione di WPML

Andate alla sezione Download del vostro account.

Poi cliccate di nuovo su Register WPML (Registra WPML) e completate la registrazione per il sito con il suo nuovo URL.

Registrazione automatica di WPML utilizzando PHP per spostarsi facilmente tra la produzione, lo sviluppo e l’allestimento

La chiave del sito è univoca per il dominio del sito. Se spostate spesso il database tra la produzione, lo sviluppo e l’allestimento, potete evitare di reinserire la chiave del sito impostando la chiave del sito nel filewp-config.php.

Per impostare una chiave del sito diversa per ambiente, seguite la seguente procedura:

  1. Generate una chiave del sito diversa per ciascuno dei vari domini del sito. Andate sulla pagina del vostro account per generare le chiavi del sito.
  2. Aggiungete le diverse chiavi del sito per ciascuno degli ambienti nei rispettivi file wp-config. php utilizzando la seguente dichiarazione:
    define( 'OTGS_INSTALLER_SITE_KEY_WPML', 'your-site-key' );

Il valore impostato utilizzando OTGS_INSTALLER_SITE_KEY_WPML ha la precedenza sul valore nel database. In questo modo, quando spostate il database tra domini non servirà più aggiornare la registrazione.

Registrazione del plug-in gratuito Toolset Types

Vi offriamo un download gratuito di Toolset Types direttamente dalla pagina di download del vostro account. Potete utilizzare questo plug-in su siti con o senza WPML.

Se WPML è installato e registrato sul vostro sito, Toolset Types verrà registrato automaticamente.

Se WPML non è installato sul vostro sito, dovete registrare Toolset Types. Seguite le stesse istruzioni della sezione sulla registrazione di WPML.

La parte importante è registrare il vostro sito utilizzando la sezione WPML, non quella di Toolset, come mostrato nella seguente immagine:

Registrare Toolset Types utilizzando la sezione WPML
Registrare Toolset Types utilizzando la sezione WPML

Aggiornamento di WPML

Ricezione automatica degli aggiornamenti di WPML

Se WPML è registrato sul vostro sito, riceverete automaticamente gli aggiornamenti.

Tutte le volte che è disponibile una nuova versione di WPML, visualizzerete degli avvisi sulla dashboard di WordPress. Gli avvisi appariranno nelle sezioni Updates (Aggiornamenti) e Plugins (Plug-in). Seguite entrambe per ricevere gli aggiornamenti.

Gli aggiornamenti di WPML appariranno come tutti gli altri aggiornamenti di WordPress nella vostra dashboard dell’area di amministrazione
  1. Cliccate sulla schermata Plugins (Plug-in) dell’area di amministrazione.
  2. Cliccate su Updates available (Aggiornamenti disponibili).
  3. Accanto a ciascun componente di WPML, cliccate sul link Update now (Aggiorna ora). Assicuratevi di aggiornare tutti i componenti di WPML che state utilizzando a partire dal plug-in principale.
    Aggiornamento dei componenti di WPML


    Quando aggiornate WPML, i vostri contenuti (comprese le traduzioni) non cambiano.

    Prima di effettuare qualsiasi aggiornamento vi consigliamo di eseguire un backup del database. Questo include WordPress, il vostro tema e i plug-in. Per eseguire un backup del database, potete utilizzare plug-in come Duplicator e BackupBuddy. Potete anche prendere un dump del database utilizzando il pannello di controllo dell’hosting.

    Verifica degli aggiornamenti

    WPML utilizza implementazioni graduali per rilasciare nuovi aggiornamenti. Questo significa che l’aggiornamento automatico non viene ricevuto da tutti contemporaneamente.

    Se desiderate aggiornare WPML prima di ricevere l’aggiornamento, andate alla pagina Plugins (Plug-in) → Add New (Aggiungi nuovo), clicca sulla scheda Commercial (Commerciale), quindi clicca su Check for updates (Verifica aggiornamenti). Questa operazione verificherà gli aggiornamenti in fase di implementazione e vi consentirà di aggiornare i vostri plug-in.

    Come verificare gli aggiornamenti di WPML

    Aggiornamento manuale di WPML

    Se non ricevete aggiornamenti automatici o se state utilizzando una versione di WPML precedente alla 3.1.7, dovete eseguire l’aggiornamento manualmente. Dopo questo aggiornamento manuale, potete registrare WPML e ricevere gli aggiornamenti automatici in futuro.

    Per gli aggiornamenti manuali seguite la seguente procedura:

    1. Assicuratevi di avere un backup del database del sito. Potete eseguire il backup del database utilizzando plug-in quali Duplicator, BackupBuddy o effettuando un dump del database utilizzando il pannello di controllo dell’hosting.
    2. Accedete al vostro account di WPML.org.
    3. Andate alla sezione Download.
    4. Scaricate i componenti di WPML necessari. Riceverete un file zip per ognuno dei componenti di WPML.
      Download dei componenti di WPML
    5. Disattivate la versione corrente di WPML in uso. Assicuratevi di disattivare WPML e tutti i suoi componenti. In caso contrario, i file di installazione potrebbero essere bloccati e non scrivibili. Non preoccupatevi: le traduzioni non verranno modificate.
      Disattivazione di WPML
    6. Eliminate il plug-in in modo da poter installare la nuova versione.
      Eliminazione di WPML

      Nota: se non è possibile procedere con l’eliminazione dall’interno di WordPress, utilizzate un programma FTP per eliminare le cartelle di WPML e dei suoi componenti da wp-content/plugins.
    7. Se avete il nostro vecchio plug-in Installer, disattivatelo e rimuovetelo dalla directory ../wp-content/plugins. Le nuove versioni di WPML includono il componente del programma di installazione automatica.
    8. Nell’area di amministrazione di WordPress andate alla pagina Plugins (Plug-in) e cliccate sul pulsanteAdd new (Aggiungi nuovo), quindi cliccate sul pulsante Upload (Carica). Caricate i file zip scaricati.
      Upload del file ZIP

      In alternativa, se non potete caricare i plug-in direttamente su WordPress:
      • Decomprimete ciascun file. Verrà creata una directory.
      • Caricate le directory decompresse nella directory wp-content/plugins del vostro sito e sovrascrivete le cartelle esistenti per WPML e i suoi componenti.
    9. Accedete al vostro sito, andate su Plugins (Plug-in) e attivate WPML e i suoi componenti.

    10. Quando avete finito e avete la versione corrente di WPML, ricordatevi di registrare WPML per ricevere gli aggiornamenti automatici delle versioni future.

      Aggiornamento dei siti che utilizzano WooCommerce Multilingual

      Se gestite un negozio multilingue con WPML e WooCommerce Multilingual consigliamo di aggiornare i plug-in nel seguente ordine:

      1. Plug-in WPML Multilingual CMS
      2. Altri plug-in di WPML (tra cui WooCommerce Multilingual)
      3. WooCommerce

      Installazione di versioni beta e di sviluppo di WPML

      Per i vostri siti di produzione live, dovreste utilizzare la versione ufficiale e stabile di WPML. Tuttavia a volte potreste voler testare una delle nostre versioni in anteprima.

      Per imparare a farlo, visitate la nostra pagina sull’installazione di versioni beta e di sviluppo di WPML.